Le cento chiese di Lucca

Cento chiese di Lucca- San Michele in Foro
 

Lucca è un gioiellino: le mura, i vicoli, le chiese, così tante da essere riconosciute come “le cento chiese di Lucca”. Pare, infatti, che nemmeno i lucchesi sappiano quanti siano realmente i luoghi sacri della loro città, alcuni individuabili più facilmente, altri nascosti negli antichi palazzi signorili come piccole cappelle private. Edifici di straordinaria bellezza che testimoniano l’importanza di Lucca e del territorio circostante, a partire dal Medioevo, come tappa fondamentale della Via Francigena per gli scambi commerciali e culturali. Ad ogni passo corrisponde una chiesa con una diversa storia e anche un diverso panorama suggestivo sulla città dal proprio campanile.

Le cento chiese di Lucca: le più importanti

Cento chiese di Lucca- chieseElencare i tantissime chiese della città toscana, presenti e passati, all’interno e all’esterno delle sue mura è difficilissimo, ma tra tutte, eccone alcune, le più importanti, delle cento chiese di Lucca.

La Cattedrale di San Martino, consacrata nel 1070 da papa Alessandro, che subì varie ristrutturazioni fino al 1637, quando venne completato il Santuario del Volto Santo, simbolo della fede lucchese. La Cattedrale ha una facciata asimmetrica e imponente in stile romanico lucchese, in marmo, ornata di colonnini e un ricco porticato. Le tre navate interne custodiscono importanti opere artistiche pittoriche e scultoree come “L’ultima cena” del Tintoretto. A pochi passi dal Duomo, merita una visita il Museo della Cattedrale, con un’ampia collezione di reperti lapidei, statue, dipinti, antichi codici e messali, calici.

La basilica di San Frediano è invece una chiesa in stile romanico con una facciata impreziosita da mosaici bizantini raffiguranti il Cristo Redentore che ascende al cielo, mosaici che anticipano un interno altrettanto decorato. Ristrutturata più volte, San Frediano è una delle più antiche tra le cento chiese di Lucca, costruita per volere del vescovo omonimo San Frediano, nel VI secolo. La basilica è stata uno dei centri più importanti di divulgazione della liturgia gregoriana.

La chiesa di San Michele in Foro viene documentata per la prima volta nel XI secolo. I suoi lavori si protrassero a lungo, così che oggi il suo stile romanico risulta fortemente influenzato da altre correnti. La facciata altissima ha quattro ordini di logge, eclissate dalla grande statua dell’Arcangelo Michele, con le ali a lamine metalliche, intento a uccidere un drago con una lancia. Secondo la leggenda, l’arcangelo porterebbe al suo dito un anello con incastonato un diamante visibile solo di notte e solo da alcuni punti della piazza, un tempo sede del foro romano. L’interno è a pianta a croce latina con tre navate coperte da una volta a botte lunettata e raccoglie opere importanti e particolari altorilievi.

La chiesa dei Santi Giovanni e Reparata, prima sede dei vescovi della città, venne ricostruita nel XII secolo. Molte delle opere originarie si sono perse, ma la piccola cappella barocca e i mosaici bizantini sotto il battistero, riportati alla luce con recenti scavi archeologici, rendono la chiesa tra le più affascinanti di Lucca.

La chiesa di Santa Maria Fuoriportam Santa Maria Bianca venne invece costruita al dì fuori delle antiche mura cittadine (da cui deriva il suo nome), ha tre portali che introducono alle tre navate.

Cento chiese di Lucca- Particolare di chiesa di San MartinoL’elenco delle cento chiese di Lucca più famose non finisce qui. Meritano una breve sosta anche:

  • Il Santuario di Santa Gemma Galgani (Santa di Lucca);
  • la Chiesa di San Giusto;
  • la Chiesa di Santa Caterina;
  • la Chiesa di Santa Maria della Rosa;
  • la Chiesa di San Francesco “panteon”.

Le cento chiese di Lucca, tra numerologia e mito

Numerosi studi e ricerche sono stati dedicati alle cento chiese di Lucca e al loro numero esatto.

Pare, infatti, che esse siano, o siano state nel medioevo, 99. Da allora, molti edifici sono stati demoliti o costruiti ex novo e l’attuale catalogazione delle chiese ne stima circa 65. Il numero “99” non è un numero qualsiasi per chi si intende di numerologia: è uno dei numeri multipli maestri, numeri sacri, basati sull’Unità. Un numero con varie interpretazioni: legato alle tappe del nostro viaggio sulla Terra, oppure la cifra che ricorda i 99 nomi di Dio.

The following two tabs change content below.

Lara Taverna

Ultimi post di Lara Taverna (vedi tutti)

Leave a Reply

 

 

 

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

4.8 5 203
Pellegrinaggi
164
Pellegrinaggio a Lourdes dal 2 al 5 Giugno
13-06-2016
5 5

Con questa mia desidero esprimere i più sinceri complimenti per il garbo, la professionalità, la competenza e la disponibilità con le quali Roberto ci ha accompagnato nel pellegrinaggio.
Essendo diretti in un luogo di culto e di fede, durante il viaggio sia all’andata che al ritorno, ha saputo gestire i momenti di preghiera e di approfondimenti storico culturali senza imporli ma proponendoli con garbo.
Una volta sul posto ha saputo dare ai partecipanti un quadro sufficientemente chiaro ed esaustivo della vita e …

Continua Lettura »

Leggi Tutte le Recensioni »
x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.