Elisabetta Gregoraci a Medjugorje: “La Vergine Maria mi ha sempre aiutato”

Elisabetta Gregoraci a Medjugorje-evid
 

Elisabetta Gregoraci a Medjugorje rafforza la sua fede. Da sempre legata alla Madonna, l’ex moglie di Flavio Briatore, tre anni fa, ha deciso che era arrivato il momento di andare dalla Gospa, che le è stata accanto per tutta la vita, anche e soprattutto nei momenti più tristi e dolorosi. 

Elisabetta Gregoraci a Medjugorje: “La Vergine Maria mi ha sempre aiutato”

Di Elisabetta Gregoraci a Medjugorje ne hanno parlato tutti i giornali, in particolare Famiglia Cristiana, che ha intervistato la showgirl. La sua devozione per la Vergine Maria la deve a nonna Angela, che in casa pregava sempre. “Ho sempre sentito parlare in casa di Lei, con amore e rispetto, specie da mia nonna Angela e da mia madre Melina, entrambe devote alla Vergine Maria. Da piccola vedevo attorno a me le effigi che erano sparse per casa: Nostra Signora di Lourdes, Maria Ausiliatrice e la Madonna di Tindari: nonna da siciliana vi era legata sin da bimba”.  

Elisabetta Gregoraci a Medjugorje- Alcuni scattiPoi sono iniziate le prime visite alla Madonna dello Scoglio, dove la conoscenza di Frate Cosimo ha consolidato la sua fede: “Mi ricordo che cercavo di stare in silenzio,- spiega la Gregoraci- per non sembrare al mistico, fratel Cosimo Fragomeni, una monella. Temevo di fargli una brutta impressione. Soltanto verso i sedici anni mi resi conto sino in fondo della peculiarità di quel luogo e di quella persona”.

Dalla Madonna dello Scoglio ci ritorna più volte, anche quando scopre di essere incinta: “Lo Scoglio, in un certo senso, ha fatto da scenario alle mie speranze più profonde in varie tappe della vita, da adolescente pregavo la Madonna per la nonna che non stava bene, poi per la salute di mia madre. Ci sono andata anche quando aspettavo mio figlio, per chiederle che tutto andasse bene”.

Ormai adulta, la soubrette sa bene che la Madonna la ascolta e che l’ha aiutata in più di una occasione: “Ci parlo spesso, in certi periodi magari di più. Ma devo dire che mi ha ascoltato tante volte, mi ha dato dei “segnali” e sono certa che mi vuole bene. Maria mi ha sempre aiutato. Mi ha aiutato anche a superare la morte di nonna e mamma, le persone più importanti della mia vita. Attraverso la dolce presenza della Vergine ho capito che l’amore dei propri cari va oltre la vita e che la mia mamma è sempre con me”.

Elisabetta Gregoraci a Medjugorje: la grazia ricevuta da sua madre

Elisabetta Gregoraci a Medjugorje invoca la Mamma Celeste e ricorda con gratitudine la grazia ricevuta da sua madre alla vigilia di un’operazione delicata al fegato. “Nessuno di noi in casa era favorevole perché l’intervento poteva anche costarle la vita. A un certo punto, su tutte le effigi che avevamo in casa di Nostra Signora dello Scoglio si formò una sorta di macchia levigata all’altezza del fianco, in corrispondenza con il fegato, la notavano tutti a occhio nudo, come se brillasse. In ospedale, – continua- alla vigilia dell’operazione, incontrai anche Annamaria Nicolace, la figlia di Natuzza Evolo, altra mistica calabrese cui mamma era legata. Anche lei mi donò una Madonnina, il Cuore Immacolato di Maria venerato a Paravati e pure su quell’immagine si verificò lo stesso fenomeno. Insomma, il giorno dell’operazione i medici ci chiamarono e, visibilmente imbarazzati, ci dissero che non vedevano più le metastasi quindi non era più necessario intervenire”.

Elisabetta Gregoraci a Medjugorje: il viaggio

Elisabetta Gregoraci a Medjugorje va in occasione del Natale 2016, e sulle prime vuole tenere quel pellegrinaggio per sé. Poi ci ripensa, e pubblica alcune foto in preghiera davanti alla statua della Madonna sulla Collina delle Apparizioni e dal Cristo Risorto, con un breve commento:  “Pensavo di tenere per me questo viaggio, così intimo, così speciale,  poi ho cambiato idea perché sentendo tutte le cose che accadono sento molta paura per tutti noi. Questo mio viaggio mi ha riempito il cuore di gioia allora mi sento di dire pregare e amate perché il bene vince sempre sul male”.

Elisabetta Gregoraci a Medjugorje davanti al Cristo RisortoIl motivo di quel suo viaggio dalla Gospa è legato, ancora una volta, a mamma Melina. “Avevo promesso a mamma che sarei andata a Medjugorje e l’ho fatto dopo la sua scomparsa. Ho provato in effetti un senso di grande sollievo e tranquillità. Era un periodo in cui non c’era quasi nessuno e quindi il silenzio rendeva ancora più palpabile la sacralità del luogo.

Sono salita sul monte delle apparizioni, un percorso faticoso, irto di pietre; Marzia, mia sorella, stava per cadere. Ma io credo che anche questo sforzo faccia bene, perché prepara a un incontro davvero desiderato con Maria. A Medjugorje ho sentito davvero la carezza materna della Madonna, penso che mamma sia stata contenta anche lei dal cielo”.

The following two tabs change content below.

Krizia Ribotta Giraudo

Giornalista, blogger e autrice con la passione per il cinema, la lettura e i viaggi. Pubblica articoli dal 2010, da quando ha iniziato a scrivere per giornali e blog italiani e americani, con cui continua a collaborare. Autrice di un libro per il sociale, sta per esordire come travel blogger con il suo primo ebook dedicato interamente a consigli, recensioni e confidenze sui viaggi.

Leave a Reply

 

 

 

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

4.8 5 203
Pellegrinaggi
164
Pellegrinaggio a Lourdes dal 2 al 5 Giugno
13-06-2016
5 5

Con questa mia desidero esprimere i più sinceri complimenti per il garbo, la professionalità, la competenza e la disponibilità con le quali Roberto ci ha accompagnato nel pellegrinaggio.
Essendo diretti in un luogo di culto e di fede, durante il viaggio sia all’andata che al ritorno, ha saputo gestire i momenti di preghiera e di approfondimenti storico culturali senza imporli ma proponendoli con garbo.
Una volta sul posto ha saputo dare ai partecipanti un quadro sufficientemente chiaro ed esaustivo della vita e …

Continua Lettura »

Leggi Tutte le Recensioni »
x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.