Papa Francesco “vicino” alla Madonna

A partire dal 13 marzo, giorno della sua elezione, sono state dette moltissime cose su papa Francesco … sulla vita, sulle sue opere, sulle sue parole e su i suoi gesti.

Senza voler aggiungere altri dettagli, anche noi siamo rimasti colpiti dalla sua semplicità, la simpatia, la rottura con le tradizioni ma soprattutto la sua vicinanza alla Madonna.
Già durante la sua opera a Buenos Aires ha sempre seguito con attenzione gli avvenimenti di Medjugorje e fu lui ad accogliere Padre Jozo Zovko e Padre Danko, quando si recarono in missione in Argentina.
Sempre lui a inizio 2013, poco prima di partire per il conclave in Italia diede il permesso affinchè Ivan potesse continuare i suoi incontri di preghiera a Buenos Aires.
Immancabile ricordare come papa Francesco ha iniziato il suo pontificato, subito dopo la preghiera iniziale ha annunciato per l’indomani l’affidamento alla Madonna: è recato alla Basilica di Santa Maria Maggiore alle 8.00 di mattina, portando una corona di fiori alla Vergine e pregando silenziosamente davanti alla icona di Maria “Salvezza del popolo romano”. La Gospa non ci ha forse chiesto a Medjugorje di iniziare sempre il nostro lavoro con la preghiera e terminandolo con il ringraziamento?

Infine da tre anni il suo confessore era il francescano bosniaco Padre Ostojic.

C’è chi, a Medjugorje, aspetta dal nuovo papa la chiusura dei lavori della commissione di indagine con la comunicazione delle relative conclusioni.
Non ci rimane che attendere e pregare la Madonna affinchè custodisca il papa e lo accompagni nella sua giornaliera attività.

The following two tabs change content below.

Leave a Reply

 

 

 

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

4.8 5 203
Pellegrinaggi
164
Pellegrinaggio a Lourdes dal 2 al 5 Giugno
13-06-2016
5 5

Con questa mia desidero esprimere i più sinceri complimenti per il garbo, la professionalità, la competenza e la disponibilità con le quali Roberto ci ha accompagnato nel pellegrinaggio.
Essendo diretti in un luogo di culto e di fede, durante il viaggio sia all’andata che al ritorno, ha saputo gestire i momenti di preghiera e di approfondimenti storico culturali senza imporli ma proponendoli con garbo.
Una volta sul posto ha saputo dare ai partecipanti un quadro sufficientemente chiaro ed esaustivo della vita e …

Continua Lettura »

Leggi Tutte le Recensioni »
x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.