Le date importanti

  • 1887 – 25 maggio – Padre Pio, al secolo Francesco Forgione, nasce a Pietrelcina (Benevento) da Grazio Forgione e Maria Giuseppa (Peppa) Di Nunzio.
  • 26 maggio – Il piccolo Francesco è battezzato nella chiesa di Sant’Anna.
  • 1903 – 6 gennaio – Il giovane Forgione entra nel noviziato dei Cappuccini di Morcone
  • 22 gennaio – Veste l’abito cappuccino assumendo il nome di fra Pio.
  • 1907 – 27 gennaio – Fra Pio emette la professione dei voti solenni.
  • 1910 – 10 agosto – Nel duomo di Benevento fra Pio è consacrato sacerdote.
  • 14 agosto – Padre Pio celebra a Pietrelcina la prima Messa solenne.– Padre Pio avverte dolori alle mani ai piedi. L’8 settembre 1911 confessa al direttore spirituale padre Benedetto da S. Marco in Lamis di avere ” da circa un anno le stimmate invisibili”.
  • 1915 – 10 ottobre – Rivela al suo direttore di subire da anni la coronazione di spine e la flagellazione.
  • 1916 – 17 febbraio – I superiori lo trasferiscono a Foggia nel convento di S. Anna.
  • 28 luglio – Per sottrarlo alla calura estiva è portato al convento di S. Giovanni Rotondo e vi resta una settimana.
  • 4 settembre – Padre Pio ottiene di tornare provvisoriamente a S. Giovanni Rotondo.
  • 18 dicembre – E’ di nuovo a Napoli per presentarsi al corpo militare, ma le sue condizioni fisiche convincono i medici a rimandarlo a casa in licenza straordinaria.
  • 1917 – 12 novembre – Rientra al convento di S. Giovanni Rotondo, dove resta fino al 5 marzo 1918, quando riprende il servizio militare a Napoli.
  • 1918 – 16 marzo – Padre Pio rientra per sempre nel convento di S. Giovanni Rotondo.
  • 5 agosto – Un misterioso personaggio celeste trapassa il cuore di padre Pio con una lancia lasciandogli una ferita che sanguina sempre: è la trasverberazione.
  • 20 settembre – Rivede in coro il misterioso personaggio che gronda sangue e si ritrova piagato alle mani, al costato e ai piedi. Padre Pio inizia a portare nel corpo le stimmate, segni visibili della passione di Cristo.
  • 1919 – La notizia della stimmatizzazione si diffonde in tutta Italia e migliaia di pellegrini salgono sul Gargano da padre Pio richiamati dai suoi numerosi carismi.
  • 15 maggio – Per la prima volta un medico, il professor Luigi Romanelli, primario dell’Ospedale di Barletta, esamina le stimate di padre Pio.
  • 26 luglio – E’ visitato dal professor Amico Bignami, ordinario di Patologia medica presso l’Università di Roma.
  • 9 ottobre – Si espone agli approfonditi esami del dottor Giorgio Festa inviato dal Generale dei Cappuccini, padre Venanzio da Lisle-en-Rigault.
    1923 – 17 giugno – Giunge a S. Giovanni Rotondo l’ordine che padre Pio non celebri più la Messa in pubblico e che non si risponda più alle lettere dei fedeli che arrivano al convento.
  • 25 giugno – Padre Pio celebra la Messa in privato; nel pomeriggio si scatena una sommossa popolare.
  • 26 giugno – Ritorna a celebrare in chiesa.
    8 agosto – Giunge l’ordine di trasferire padre Pio ad Ancona.
  • 17 agosto – Preoccupati per l’agitazione delle folle, le autorità ecclesiastiche sospendono il trasferimento di padre Pio.
  • 1925 – 22 aprile – Il paese è di nuovo in agitazione per alcune restrizioni imposte a padre Pio nel ministero delle Confessioni.
  • 1933 – 16 luglio – Dopo più di 2 anni padre Pio torna a celebrare la Messa in pubblico.
  • 1940 – 9 gennaio – Inizia “la grande opera terrena” di padre Pio, la Casa Sollievo della Sofferenza.
  • 1956 – 5 maggio – Si inaugura la “Casa Sollievo della Sofferenza”.
  • 1968 – 22 settembre – Come fa da anni, padre Pio celebra la Messa alle 5 del mattino. È la sua ultima celebrazione eucaristica.
  • 23 settembre – “Gesù, Maria! Gesù, Maria!”: sono le sue ultime parole. Padre Pio muore alle ore 2,30.
  • 26 settembre – Ai funerali di padre Pio partecipano oltre centomila persone.
  • 27 settembre – Viene aperta ai fedeli la cripta che custodisce il corpo di padre Pio. Inizia da allora un pellegrinaggio ininterrotto di fedeli alla sua tomba.
  • 1983 – 20 marzo – Si apre ufficialmente a San Giovanni Rotondo il processo cognizionale su padre Pio.
  • 1987 – 23 maggio – Il Santo Padre Giovanni Paolo II giunge in pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo e sosta in preghiera sulla tomba di padre Pio.
  • 1990 – 21 gennaio – Si conclude il processo di Beatificazione.
  • 1997 – aprile – Padre Pio fu dichiarato Venerabile.
  • 1999 – 2 maggio – Padre Pio da Pietrelcina è proclamato beato da Giovanni Paolo II.
4.8 5 203
Pellegrinaggi
164
Pellegrinaggio a Lourdes dal 2 al 5 Giugno
13-06-2016
5 5

Con questa mia desidero esprimere i più sinceri complimenti per il garbo, la professionalità, la competenza e la disponibilità con le quali Roberto ci ha accompagnato nel pellegrinaggio.
Essendo diretti in un luogo di culto e di fede, durante il viaggio sia all’andata che al ritorno, ha saputo gestire i momenti di preghiera e di approfondimenti storico culturali senza imporli ma proponendoli con garbo.
Una volta sul posto ha saputo dare ai partecipanti un quadro sufficientemente chiaro ed esaustivo della vita e …

Continua Lettura »

Leggi Tutte le Recensioni »
x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.